Isla de Providencia

Isla de Providencia – Il posto dove gli dei vanno in vacanza.

Questa terra splendida e magica si trova nella parte sud del bacino dei Caraibi vicino alla Costa Rica e al Nicaragua. Isola della lunghezza di 7 km e della larghezza di 4 km è più piccola rispetto alla vicina isola turistica San Andrés, che si trova 90 km pià a sud. Grazie alle sue dimensioni e ai non così semplici orari di volo, quest’isola da paradiso è rimasta assolutamente allo stato originario ed offre spiagge deserte di sabbia bianca con colline di palmeti ed acqua pura cristallina.
 
Guardate questo video relativo alle isole San Andrés, Providencia e Santa Catalina che testimonia la fantastica bellezza di questo paradiso.

San Andrés, Providencia e Santa Catalina

Non è facile raggiungere e ancora più difficile da lasciare.

Incredibili montagne verdi nel mezzo di un mare turchese. Un giardino naturale, dove crescono manghi, datteri e guanábana. Acque sorgive riforniscono l'isola di quantità sufficiente d’acqua potabile. Non appena vedrete il mare scintillante dai tutti e sette sfumature del blu, l'isola vi affascinerà.

La connessione tra il centro di Santa Isabel e i piccoli villaggi di Pueblo Libre, Pueblo Viejo, San Felipe, Aguadulce, Sur Oeste, Casa Baja, Agua Mansa e La Montaña è realizzata attraverso una sola strada che corre attorno all'isola. Ci si mette un’ora buona per fare un’escursione dell’isola In bicicletta.  Nei posti più belli, ci sono i punti d’osservazione con panchine dove ci si può riposare e godere la bellezza dell'isola.

Grazie al fatto che l'isola ha solo 4000 abitanti e tutti i nativi si conoscono per nome, qui non ci sono né poveri né criminalità. Molti abitanti locali non hanno alcun problema di prendersi cura di se stessi, la comunità ha un’ottima rete sociale e ospedaliera, tutti i bambini vanno a scuola, e questo rende questa piccola comunità ancora più stabile. La gente del luogo si preoccuperanno che voi stiate sempre bene fintanto che sarete loro ospiti. Non sono rari i casi di turisti che nel passato sono stati invitati a cena a casa di uno degli abitanti dell’isola. Se dei bambini vi corrono intorno, quando ritornate dalla spiaggia, e vi offrono il portafoglio che avete dimenticato - non siate sorpresi. Avete a che fare con un popolo estremamente onesto e molto amichevole.

Nella zona a nord dell’isola si trova il parco naturale Isla de Providencia che si estende su un’area di 995 ettari, 905 dei quali stanno nel mare. Il parco è costituito da banchi corallini protetti, piante di mangrovia e le piccole isole coralline "Tres Hermanos" e "Cayo Cangrejo". L’UNESCO ha chiamato questo arcipelago "Seaflower" (Fiore del mare) a causa di una grande varietà di piante e animali, l'ecosistema e la bellissima natura vergine della riserva.

L'isola fu scoperta all’incirca negli anni 1498-1502 e da allora è stata varie volte sotto il controllo Olandese, Inglese, Spagnolo, e successivamente sotto il controllo Giamaicano. Nella metà del 17° secolo, vi furono portati i primi schiavi africani per lavorare nei campi di tabacco e cotone. Per molto tempo entrambi questi prodotti agricoli furono la base d'economia dell'isola.